NOTIZIE FEDERFARMA

I servizi per le dipendenze anche in fase di Covid

24/06/2020

Alla luce della crisi sanitaria attuale, un momento di riflessione sulla Giornata Internazionale contro l'abuso e il traffico illecito di droghe

In occasione della Giornata Internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droghe, il 26 giugno, Dianova (Associazione che si occupa del problema delle dipendenze da sostanze) vuole rendere un caloroso omaggio al duro lavoro, alla dedizione e all’approccio innovativo dimostrato dagli operatori delle dipendenze in questi tempi di incertezza ed emergenza.

Per questo Dianova Italia aderisce alla campagna internazionale della rete Dianova che ha come obiettivo quello di far riconoscere i servizi per le dipendenze a pari livello dei servizi sanitari essenziali e per ricevere la stessa assistenza e lo stesso supporto, in quanto i disturbi correlati all’uso di sostanze sono una questione di salute pubblica. Se si presenterà un’altra crisi di questa portata, i servizi per le dipendenze non dovranno essere considerati il parente povero del sistema sanitario pubblico.

Come evidenzia una relazione dell’Osservatorio Europeo delle Droghe e delle Tossicodipendenze, le persone che consumano droghe, confronto alla popolazione generale, a causa di fattori relazionati allo stile di vita e a problemi di salute preesistenti, sono maggiormente a rischio di infezione per Covid-19. I disturbi causati dall’uso di sostanze condizionano e minacciano fortemente lo sviluppo e la vita delle persone; la prevenzione della dipendenza, i servizi di trattamento, riduzione del danno e reinserimento oggi più che mai sono indispensabili.

Le dipendenze patologiche sono un problema sanitario e per questo garantire i servizi di cura dovrebbe essere la mission di ogni società civile. Il Covid 19 ha alimentato paure e voglia di isolamento di cui si nutrono le dipendenze con e senza addiction e storicamente e sociologicamente, insieme al rischio di povertà e all’incertezza per il futuro, questi eventi incrementano questi fenomeni.

Ignorare queste certezze sarebbe un grave errore, è necessario continuare ad investire pe offrire risposte a chi vive un problema di dipendenza, per questo Dianova crede fortemente che:

Questo è lo slogan coniato da Dianova per l'evento "L’abuso di sostanze e i disturbi ad esso correlati sono un problema di salute pubblica. I servizi per le dipendenze sono essenziali."

 

 

Dianova Onlus da oltre trent’anni in Italia si occupa del problema della dipendenza da sostanze, droga e alcol, con l’obiettivo di aiutare tanti ragazzi con alle spalle storie di sofferenza e disagio a ritrovare il loro spazio nella nostra società. L’azione di Dianova si sviluppa principalmente nelle sue cinque Comunità Terapeutiche presenti sul territorio nazionale, che possono ospitare complessivamente fino a 167 persone. Dianova Italia aderisce a Dianova International, un network presente in 4 continenti (America, Asia, Africa ed Europa) membro ufficiale dell’UNESCO e con “Statuto Consultivo” del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite.

www.dianova.it


Torna alle Notizie